Excess of lenders to blame for banks’ weak profits, says Draghi

Excess of lenders to blame for banks’ weak profits, says Draghi – https://www.ft.com/content/85afc9b2-80e0-11e6-bc52-0c7211ef3198 via @FT

Troppe banche presenti nell’eurozona sono parte dell’origine della loro scarsa redditività, il secondo rilevante aspetto è la differenza ancora esistente nel modo di funzionare del mercato finanziari europeo rispetto a quello nordamericano (bancocentrico il primo, molto meno il secondo).

La trasformazione strutturale immaginabile potrebbe vedere una espulsione di forza lavoro dal settore in una prima fase ed una creazione di nuove posizioni nella seconda. Il problema è che le due fasi non hanno ragione logica di essere temporalmente contigue, il nuovo settore che potrebbe creare nuove posizioni domani appare oggi anch’esso interessato da importanti innovazioni strutturali.

Per l’impiegato bancario, che a volte ha potuto vivere condizioni di tranquillità fuori dal comune, si avvicinano tempi nuovi.

Mala tempora currunt.

Dedichiamoci al “fertility day”.

Advertisements

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s