Bere un’ombra

modo di dire veneto che pare sia nato all’ombra del campanile di San Marco a Venezia, dove il vino veniva protetto dal caldo del sole, appunto rimanendo all’ombra.

Con qualche secolo di ritardo qualche amministratore pubblico, forse afflitto da un male difficilmente curabile (si parla di astemi), ha deciso di riprendere l’ombra per rovinarne il ricordo, nasce cosi la “tassa sull’ombra”.

La decisione di imporre la nuova tassa durante la stagione invernale deve avere trovato sostegno nella convinzione della giunta di potere passare inosservata, rinviando alla prossima estate (post elezioni) la gestione dell’eventuale malcontento della cittadinanza.

http://messaggeroveneto.gelocal.it/pordenone/cronaca/2017/12/03/news/via-la-tassa-sull-ombra-delle-tende-1.16194414?ref=hfmvpnec-2

Da Bacco a John Barleycorn

Dalla grappa al monomalto, per arrivare ai migliori blend, un’esperienza intraregionale vissuta nel mondo celto. Settantacinque Friulani hanno pero` scelto una soluzione non intermediata (stessa pagina, stesso giorno dello stesso giornale).

http://messaggeroveneto.gelocal.it/udine/cronaca/2017/11/27/news/ascoltiamo-i-morti-incontro-di-medium-che-si-raccontano-1.16171166?ref=hfmvudec-8

http://messaggeroveneto.gelocal.it/udine/cronaca/2017/11/27/news/la-dolce-morte-due-malati-friulani-hanno-scelto-il-suicidio-assistito-1.16171209?ref=hfmvudea-1